L’innovazione porta al sucesso

I dipendenti di Steel sono costantemente alla ricerca di idee per perfezionare i prodotti esistenti e svilupparne di nuovi. Importanti stimoli provengono dalle richieste dei clienti. Alle tre idee presentate di seguito è stato conferito il Premio Steel Tomorrow 2015.

Ricercare e trovare soluzioni innovative, mettere in discussione impostazioni consolidate ed osservare le cose da un altro punto di vista: i dipendenti della Business Area Steel procedono in questo modo. Di seguito sono presentate tre innovazioni che alcuni team di dipendenti hanno realizzato recentemente. Tutte e tre con i rispettivi inventori erano tra i vincitori del premio Steel Tomorrow, lo scorso dicembre. Il premio, interno alla Business Area, viene assegnato ogni anno per le innovazioni orientate al futuro - specialmente quelle con il focus sul servizio al cliente.

Alexander Björn Jungermann, Senior Engineer ricerca e sviluppo lamiera grezza, thyssenkrupp Steel Europe AG

1° posto
XABO®1300

“Dall’idea del nostro XABO®1300 fino alla sua introduzione sul mercato il nostro team ha svolto un’intensa attività di ricerca, di valutazione e di test, finché alla fine non ha centrato un grande successo. L’estate scorsa siamo riusciti a introdurre questo acciaio sul mercato, conquistando un’ottima posizione rispetto alla concorrenza. I clienti mostrano un grande interesse per questo prodotto per costruzioni leggere. La domanda c’è ed è in continua crescita. Il nostro acciaio è la scelta perfetta per ogni tipo di applicazione riguardante la movimentazione di carichi pesanti. È stato sviluppato per le costruzioni leggere moderne, in particolar modo per le gru. I vantaggi rispetto ai prodotti tradizionali? La costruzione delle macchine diventa più leggera o più resistente a carichi pesanti. Quando viene usato nelle gru, esso consente di aumentare la capacità di sollevamento, di ridurre il peso del trasporto e di risparmiare energia. Tutte caratteristiche che vengono apprezzate dai nostri clienti. Il processo di sviluppo di prodotti per costruzioni leggere va avanti: siamo ben lontani dall’aver finito, per cui continuiamo a lavorare.”

Stephan Schiester, Ingegnere per lo sviluppo della tecnologia dei materiali, thyssenkrupp Rasselstein GmbH

2° posto
Acciaio per imballaggi con meno sbavature

“In meno di un anno abbiamo sviluppato un prodotto speciale, conferendogli una caratteristica unica: il nostro acciaio per imballaggi sottile e di qualità, impiegato ad esempio per la produzione di tappi a vite per bottiglie di ketchup o per barattoli di vetro, crea pochissime sbavature nel corso del processo di imbutitura. Vogliamo evitare queste piccole sporgenze del bordo del metallo, perché non possono essere rimosse durante la produzione del tappo. La mia idea era quella di ottimizzare il processo fin dal principio. Lo stabilimento di nastri laminati a caldo 1, dal quale arriva il materiale primario per questo acciaio per imballaggi, è stato modernizzato, così i suoi rulli possono produrre un nastro particolarmente sottile, il che riduce la formazione di sporgenze nella latta stagnata. Si tratta del frutto di un eccellente lavoro di ingegneria, nonché di un processo interdisciplinare molto impegnativo, che abbiamo portato avanti insieme. Alla fine comunque è filato tutto liscio e in tempi incredibilmente rapidi. Un progetto da sogno, a mio avviso. I nostri clienti erano convinti dell’idea del progetto (che si è rivelato molto lucrativo per noi) sin dall’inizio ed hanno fatto la loro parte. Ogni anno vendiamo circa 10.000 tonnellate di questo acciaio, persino in Paesi come il Venezuela e gli Emirati Arabi Uniti. Si tratta di una quantità sufficiente a produrre fino a un miliardo di tappi. Un nostro cliente lo ha persino utilizzato per introdurre sul mercato un prodotto innovativo: un pratico tappo “clic e gira”, grazie al quale basta la punta delle dita per aprire un barattolo di cetrioli sott’olio, senza doverlo più forzare.”

Axel Pohl, Direttore commerciale colori/elettrodomestici, thyssenkrupp Steel Europe AG

3° posto
Serie PLADUR® Relief

“PLADUR® Relief è una lamiera sottile di tipo ZM Eco Protect, sulla quale vengono applicati diversi strati di vernice. Il risultato è un acciaio rivestito, che può avere ad esempio l’aspetto della pietra, del legno, dell’ardesia o del cristallo di ghiaccio, e rende palpabili le rispettive strutture. Oltre ad essere bello da vedere, esso possiede anche formidabili proprietà di deformazione, dura a lungo, resiste alla corrosione ed è vantaggioso in termini economici. Cosa rende speciale questo prodotto è il processo di stesura delle vernici, frutto del lavoro del nostro dipartimento per lo sviluppo di Siegerland. Ci siamo coordinati strettamentre con l’impianto di verniciatura di Duisburg per ottimizzare la pressatura e la laminazione. Pladur Relief trova impiego, ad esempio, nelle facciate di edifici per uffici, ma anche nelle porte dei garage e nei tetti in acciaio per abitazioni. In termini di vendite, la famiglia di prodotti ha alle spalle una carriera da manuale: dopo aver sviluppato insieme al nostro partner del settore delle vernici il nostro primo prodotto “IceCrystal” e aver suscitato l’interesse del mercato e dei clienti, abbiamo nuove idee provenienti dal mercato e dai suggerimenti dei nostri clienti. È così che sono nate le varianti “Stone”, “Wood” e “Texture”. Architetti, costruttori e trasformatori ne sono entusiasti e nell’Europa orientale il prodotto ha un successo strepitoso: i tetti di migliaia di abitazioni unifamiliari sono stati rivestiti in “IceCrystal”. In futuro ci sarà anche una nuova struttura per tetti col design “Texture”, che ha l’aspetto di ardesia. Rispetto al nastro laminato a caldo, PLADUR® Relief resta naturalmente soltanto un prodotto di nicchia, ma tutto lascia pensare a una crescita e le cifre di vendita sono promettenti.”